L'ARCHIVIO RITROVATO DI CAMILLA MARTELLI Conferenza alle h. 17.00

Trecento lettere a lei indirizzate tra il 1571 e il 1590

   Il giorno 28 novembre 2019 alle ore 17.00 presso il Museo di Casa Martelli si svolgerà la conferenza dal titolo: L'archivio ritrovato di Camilla Martelli: trecento lettere a lei indirizzate tra il 1571 e il 1590 conservate presso l'Archivio di Stato di Modena a cura di Alberto Palladini
   La conferenza tratterà dell'archivio privato di Camilla Martelli, l'insieme delle lettere ricevute da famiglie nobili italiane, dai parenti e dai servitori, insieme alle carte e diplomi di natura patrimoniale e giuridica. L'archivio di Camilla fu portato a Ferrara per ordine della figlia Virginia de'Medici dopo la morte della madre. Nel corso degli ordinamenti archivistici del Sei e Settecento questo archivio perse la propria unità originaria e fu distribuito tra le varie serie archivistiche che compongono l'Archivio Segreto Estense.
   A seguito di un paziente lavoro di ricerca condotto nel corso del 2019, viene presentata la consistenza originaria di quanto rimane dell'archivio personale di Camilla che copre un arco temporale di vent'anni e conta più di cento corrispondenti.
ALBERTO PALLADINI
   Dal 2018 ricopre il ruolo di funzionario archivista di Stato presso l'Archivio di Stato di Modena. Dopo il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, nel 2016 si laurea con lode in Scienze Storiche con una tesi sulle relazioni tra la Nunziatura apostolica di Colonia e Inquisizione romana durante la Guerra dei trant'anni.

Museo di Casa Martelli
Sala da Ballo

28 NOVEMBRE 2019
h. 17.00
Conferenza 
L'ARCHIVIO RITROVATO DI CAMILLA MARTELLI.
Trecento lettere a lei indirizzate tra il 1571 e il 1590 conservate presso l'Archivio di Stato di Modena

a cura di Alberto Palladini

MUSEO DI CASA MARTELLI
via Ferdinando Zannetti, 8
50100 Firenze
Tel. +39 055 0649420