TRASCORRI LA PASQUA AI MUSEI DEL BARGELLO

Vacanze pasquali all’insegna dell’Arte e della Storia

I Musei del Bargello rimarranno aperti durante il periodo delle vacanze pasquali per offrire a tutti l’opportunità di immergersi tra le bellezze dei cinque palazzi storici che compongono il circuito museale. I Musei del Bargello sono un gruppo museale, di recente costituzione, di cui fanno cinque importanti realtà che hanno un profondo legame con la storia di Firenze e che custodiscono alcune delle più prestigiose e significative collezioni d’arte scultorea e decorativa del Rinascimento: il Museo Nazionale del Bargello, il Museo delle Cappelle Medicee, Palazzo Davanzati, Orsanmichele e il Museo di Casa Martelli

Chi trascorrerà il ponte pasquale a Firenze potrà visitare innanzitutto il Museo Nazionale del Bargello, che ha sede nell’antico Palazzo del Podestà, aperto sia a Pasqua che il Lunedì dell’Angelo (orario 8.15 -17.00). Espone una delle più importanti collezioni di scultura rinascimentale a livello mondiale ed è sede, in questi giorni, della sezione speciale della mostra Verrocchio, il maestro di Leonardo all’interno della quale potrete ammirare l’Incredulità di San Tommaso, capolavoro bronzeo del Verrocchio. 

Non si può pensare a Firenze senza richiamare alla mente le vicende e le vestigia della famiglia Medici. In questo caso la tappa obbligata sarà al Museo delle Cappelle Medicee (aperto dalle 8.15 alle 14.00 della domenica di Pasqua e, in via straordinaria, dalle 8.15 alle 18.00 del lunedì di pasquetta). Qui si potrà ammirare la nuova illuminazione della Sagrestia Nuova di Michelangelo, ove è sepolto Lorenzo il Magnifico, e la magniloquenza Cappella dei Principi, mausoleo in pietre dure e la Cripta che accoglie le spoglie dei Granduchi Medicei. 

La storia della città si può ripercorrere anche rivivendo luoghi e ambienti abitati da persone più “ordinarie”: per gli amanti delle dimore storiche fiorentine Palazzo Davanzati, antica residenza trecentesca della famiglia Davizzi prima e di quella dei Davanzati poi, aprirà le sue porte nel pomeriggio di domenica 21 (13.15-19.00) e nella mattina del lunedì 22 (8.15-14.00). In questo museo le stanze e gli ambienti sono allestiti con arredi e oggetti d’epoca per ricreare le atmosfere e le suggestioni di una tipica abitazione fiorentina del Rinascimento. 

Se tutto questo non dovesse bastare ad occupare il weekend pasquale ci si potrà concedere una visita gratuita al Museo di Casa Martelli (altra Casa-Museo in cui ripercorrere la vita fiorentina secondo gli usi domestici del Sei e Ottocento), aperto domenica 21 dalle 9.00 alle 14.00. Oppure incontrare la storia della Firenze comunale nel Complesso di Orsanmichele: visitando la Chiesa (sempre aperta dalle 10.00 alle 17.00) che nel tempo ha saputo rappresentare al meglio le diverse anime della città; visitando il Museo in cui sono esposti gli originali delle statue che decorano i tabernacoli della Chiesa (aperto gratuitamente lunedì 22 dalle 10.00 alle 16.50) posto al secondo e terzo piano dell’edificio. 

Se il tempo di questo week-end pasquale non dovesse essere sufficiente, non occorre scoraggiarsi: i Musei del Bargello saranno aperti anche il 25 aprile (con ingresso gratuito) e il prossimo 1 maggio.

La vostra Pasqua è a portata di Museo. Vi aspettiamo!