I CONCERTI DA CAMERA DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO

A giugno e settembre nello splendido cortile del Museo del Bargello

Il 7 giugno 2018 alle ore 15.30, ha preso il via un ciclo di concerti da camera che suggella una collaborazione tra la Fondazione Teatro del Maggio Fiorentino e i Musei Nazionali del Bargello.
Si tratta di una serie di sei appuntamenti che si svolgeranno tra il mese di giugno (giovedì 7 e domenica 17)  e il mese di settembre 2018 (giovedì 6 e 27 e, domenica 16 e 23).

Cristiano Chiarot, il Sovrintendente della Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino, si dice “contento di questa collaborazione che aggiunge una sede importante e prestigiosa, un luogo che custodisce collezioni d’arte tra le più importanti del mondo, dove il Maggio può offrire la sua musica e rafforza i rapporti che già sussistono con i Musei del Bargello; teniamo infatti – prosegue Chiarot – abitualmente dei concerti nei bellissimi e suggestivi ambienti di Palazzo Davanzati e a Casa Martelli.”

Il Direttore dei Musei del Bargello, la dott.ssa Paola D'Agostino afferma che "questo ciclo di concerti è stato realizzato grazie ad una donazione che  una coppia di anonimi benefattori statunitensi ha fatto al Maggio Musicale Fiorentino e al Bargello. Grandi estimatori di arte e di musica essi hanno voluto regalare, innanzitutto ai fiorentini, la possibilità di ascoltare un raffinato programma musicale e al contempo fruire di capolavori d'arte unici inseriti nello straordinario  cortile del Museo del Bargello. Sono particolarmente lieta che la collaborazione tra il Maggio e i Musei del Bargello si estenda ora anche all'antico Palazzo del Podestà".

I concerti, offerti ai visitatori del Bargello, presenteranno programmi con composizioni cameristiche di Mozart, Rossini, Farkas, Ibert, Sammartini, Biber, Purcell, Schubert, Bach e molti altri.

Il primo appuntamento ha visto il quintetto composto dai professori dell’orchestra del Maggio Musicale Lorenzo Fuoco (Violino), Simone Ferrari (Violino), Jörg Winkler (Viola), Wiktor Jasman (Violoncello), Simão Alcoforado (Violoncello), esibirsi nel  Quintetto in Do maggiore D. 956 per due violini, viola e due violoncelli di Franz Schubert.

Il secondo appuntamento (domenica, 17 giugno 2018 - ore 11.00), ha portato in scena gli strumenti a fiato.
Il quintetto composto da Alessandro Potenza (Oboe), Gregorio Tuninetti (Flauto), Leonardo Cremonini (Clarinetto), Alberto Simonelli (Corno), Gianluca Saccomani (Fagotto) ha eseguito trascrizioni delle Ouverture operistiche di Mozart (Il Flauto Magico), Rossini (Il barbiere di Siviglia e L'italiana in Algeri) a cui si aggiungeranno le Antiche danze ungheresi di Ferenc Farkas e i Trois pièces brèves di Jacques Ibert.

I concerti riprenderanno giovedì 6 settembre alle ore 15.30, con Luigi Cozzolino (Violino), Anna Noferini (Violino e viola da braccio), Simone Ferrari (Violino), Michele Tazzari (Violoncello), Nicola Domeniconi (Contrabbasso).
Musiche di Pietro Lappi La Luzzaga a due canti e due bassi da Canzoni da suonare….., Francesca Caccini, Sinfonia a 3 violini e continuo da La liberazione di Ruggero dall’isola di Alcina, Biagio Marini Sonata in eco a 3 violini e continuo da Sonate, Sinfonie, Canzoni….op. 8, Girolamo Frescobaldi Canzon II sopra la Romanesca a 4 da Canzoni per sonar….., Pietro Sanmartini Sinfonia Nona in Re magg. A 4 da Sonate e Sinfonie…., Heinrich Ignaz Franz Biber Pars III da Mensa Sonora, Henry Purcell Chaconne a 4 daThe Fairy Queen, Marc-Antoine Charpentier Prélude au Te Deum, Johann Sebastian Bach Passacaglia e Fuga in do min. BWV 582 (trascrizione per archi).


CICLO DI CONCERTI DA CAMERA

I Musei del Bargello
in collaborazione con
Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Cortile del Museo Nazionale del Bargello
via del Proconsolo, 4 - Firenze

giovedì, 7 giugno 2018 - ore 15.30

domenica, 17 giugno 2018 - ore 11.00

giovedì, 6 settembre 2018 - ore 15.30

domenica, 16 settembre 2018 - ore 11.00

domenica, 23 settembre 2018 - ore 11.00

giovedì, 27 settembre 2018 - ore  15.30

Musiche di: Mozart, Rossini, Farkas, Ibert, Sammartini, Biber, Purcell, Schubert, Bach.